aquerello Termoli host Lions Club
  • Categoria: Lions
  • Visite: 4694

Gemellaggio tra il Lions Club Termoli Host e il il Lions club Tirana Host

Lions ClubDopo la firma della carta di gemellaggio tra il Lions Club Termoli Host ed il Lions Club Bergamo “Le Mura”, avvenuta alla presenza del Governatore del Distretto 108 Ib2 Gianpiero Callegari, in una coinvolgente e suggestiva cerimonia nella città di Bergamo il 13 marzo 2015, il Lions Club Termoli Host, il Lions Club Termoli Tifernus e il Lions club Montesilvano, si accingono a perfezionare il gemellaggio con il Lions club Tirana Host.

La cerimonia avverrà il 21 marzo, alle ore 15:00, a Pescara, alla presenza del Presidente Internazionale dei Lions Club Joseph PRESTON, nel corso dei lavori della Conferenza Internazionale Lions sul Mediterraneo. L'eccezionale presenza del Presidente Internazionale rende l'evento memorabile per tutti i soci Lions. Joseph Preston detto “Joe” è originario di Dewey in Arizona negli Stati Uniti, è stato eletto presidente di Lions Clubs International durante la 97esima Convention Internazionale tenutasi a Toronto in Canada dal 4 all'8 luglio 2014. La cerimonia del gemellaggio si chiuderà con la conviviale che si svolgerà a Termoli, domenica 22 marzo.

Il Distretto 108a ha iniziato ad operare in Albania sin dal 1992 con la realizzazione di un ospedale a Durazzo e nel corso di questi anni ha continuato a promuovere nel “paese delle aquile” numerosi “services” sopratutto per iniziativa del Past District Governor Carlo D'Angelo.

Con questo gemellaggio il Lions Club Termoli Host unitamente agli altri due club italiani intende consolidare ed intensificare con il Lions club Tirana Host i vincoli di conoscenza, di amicizia, di cultura e di solidarietà in armonia con i progetti finalizzati al bene comune del Lions Club International.

La presenza nella nostra regione di varie comunità di origine albanese presenti dal XV secolo rende l'evento ancora più emozionante.

La scoperta di elementi di diversità ed elementi comuni tra l'Italia e Albania da un punto di vista storico, sociale e culturale rappresenterà un' occasione di arricchimento reciproco.

L'addetto Stampa 

Giuseppe Musacchio

Back to top